Soluzioni personalizzate per l’industria molitoria, della panificazione e dei prodotti da forno

Soluzioni ingredientistiche per l’industria delle carni trasformate

Ingredienti e soluzioni per gastronomia industriale, snack e piatti pronti

Ingredienti e soluzioni per gelato e frozen desserts

Ingredienti funzionali per la nutrizione e la farmaceutica

VISIT US AT

Moscow
10-14/10/2016

hall 1 - booth C35

ingredienti

il partner ideale

Una vasta gamma di ingredienti
per l’industria alimentare.

scopri

soluzioni

al servizio del vostro business

La massima affidabilità incontra la personalizzazione:
i prodotti e i servizi tailor made.

scopri

Aromi alimentari: dal 18 agosto 2016 vietato l'utilizzo di cinque sostanze in determinate categorie di alimenti (Regolamento UE n. 2016/1244)

La Commissione Europea dal 18 agosto 2016 ha disposto il divieto di utilizzo degli aromi p-menta-1,8-dien-7-olo, mirtenolo, mirtenale, acetato di p-menta-1,8-dien-7-ile e acetato di mirtenile in determinate categorie di alimenti.
 

APPROFONDIMENTI
La Commissione Europea, con Regolamento UE del 28 luglio 2016 n. 1244, nel modificare la normativa comunitaria che disciplina gli aromi ed alcuni ingredienti alimentari con proprietà aromatizzanti destinati a essere utilizzati negli e sugli alimenti, ha disposto il divieto d'impiego di cinque sostanze in specifiche categorie di alimenti.

Il Regolamento entra in vigore il 18 agosto 2016.

scopri

Ingredienti alimentari: consentito l’immissione sul mercato del latte trattato con raggi UV e l’impiego della sostanza trans-resveratrolo negli integratori alimentari (Decisioni UE n. 2016/1189 e n. 2016/1190)

Decisione UE n. 2016/1189: dispone che il latte trattato con raggi UV può essere immesso sul mercato in qualità di nuovo prodotto alimentare, purché la quantità massima di vitamina D3 non sia superiore a:

  • 5-32   per il latte intero pastorizzato, il quale può essere consumato come tale dalla popolazione generale ad esclusione dei lattanti;
  • 1-15   per il latte parzialmente scremato pastorizzato, il quale può essere consumato come tale dalla popolazione generale ad esclusione dei lattanti.

Indicazione da riportare nell’etichetta: La denominazione autorizzata da riportare nell’etichettatura del latte trattato con raggi UV è:

  • “latte trattato con raggi UV”;
  • “contiene vitamina D prodotta attraverso il trattamento con raggi UV” o “latte contenente vitamina D risultante dal trattamento con raggi UV”, nel caso in cui sia contenuto un quantitativo di vitamina D superiore a 5,375   per 100 ml.

Decisione UE n. 2016/1190
La Decisione UE in questione autorizza l’impiego del trans-resveratrolo negli integratori alimentari in forma di capsule o compresse destinate agli adulti purché non venga superata la dose massima di 150 mg al giorno. Il nuovo ingrediente per poter essere commercializzato nel territorio dell’Unione Europea deve rispettare le specifiche tecniche previste nell’allegato della nuova Decisione.


Indicazione da riportare nell’etichetta degli alimenti che contengono il nuovo ingrediente
La denominazione autorizzata da riportare nell’etichettatura degli integratori alimentari i che contengono la sostanza in questione è: “trans-resveratrolo”.
Infine nell’etichettatura deve essere riportata anche l’indicazione che il consumo del prodotto in combinazione con medicinali può avvenire soltanto sotto controllo medico.

 

scopri